Facebook Pixel

Cappelli di Natale e cerchietti

Prima dei cappelli di Natale

I cappelli di Natale hanno origine antica, più vecchia persino della festività. Infatti, i cappelli natalizi nascono dalla necessità degli elfi di coprirsi il capo, un bisogno antico, sentito la prima volta che il sole li ha baciati. La carnagione chiara, candida, fin troppo sensibile ai raggi impedisce da sempre agli elfi di uscire allo scoperto nei mesi e negli orari in cui il sole è troppo forte e, anche quando si espongono, possono farlo solo per poco tempo. Il loro capo, inoltre, tende a surriscaldarsi facilmente, ragion per cui la storia d’amore tra gli elfi e la stella madre del sistema solare non ha avuto lunga vita, anzi, si sono subito preoccupati di proteggersi dai suoi raggi. È così che sono nati i primi cappelli, da una serie di esperimenti che permettessero agli elfi di trovare la soluzione perfetta per loro, qualcosa che gli coprisse il capo ma senza dar fastidio alle orecchie a punta. A questo primo copricapo, il Safka, negli anni si aggiunse la necessità di coprire i padiglioni auricolari per non sembrare creature di un altro pianeta, così nacque il primo cappello da elfo.

Un cappello di Natale per far sorridere i cuori

È dal copricapo da elfo che, una volta Nataland, è nato il primo cappello di Natale, quando nella rivoluzione dei costumi venne scelto un colore che portasse calore nella bianca e fredda Lapponia e ovunque ce ne fosse bisogno. In parallelo fu donato a Santa Claus quello che poi è diventato il cappello di Babbo Natalem famoso e riconosciuto ormai in tutto il mondo. Tutti i modelli successivi hanno una storia più moderna e nascono dalla creatività di Zirke, maestro dei sarti, che ogni anno crea collezioni diverse tra cui ognuno può trovare il cappello di Natale o anche un cerchietto natalizio che meglio esprima la sua personalità, la gioia e l’amore che nelle feste si amplificano anche grazie ai piccoli dettagli che fanno sorridere il cuore.

Naviga per
Filtro
Prezzo
Loading

21 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

21 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
WhatsApp Chat WhatsApp Chat